Senza categoria

Questa è una Emergenza !

Venerdì scorso, il 21 giugno, è stata una data importante per il movimento Fridays For Future: ad Achen, in Germania, si è svolta la prima manifestazione europea organizzata dai coordinamenti nazionali svizzero e tedesco. 60.000 ragazzi e ragazze da tutta Europa, fra cui alcuni attivisti e attiviste del gruppo di Rimini, si sono riuniti e hanno marciato per chiedere ancora una volta l’adozione di politiche che combattano il cambiamento climatico. Il giorno dopo è stata occupata una centrale elettrica a carbone, simbolo di un sistema sbagliato che produce energia dai combustibili fossili e inquina l’aria senza considerare le conseguenze negative non solo per le generazioni future ma anche per quelle attuali. La miniera di Acquisgrana è una delle fonti maggiori di CO2 della Germania e il carbone fornisce ancora una grossa parte del fabbisogno energetico tedesco. Fridays For Future si pone come obiettivo l’azzeramento delle emissioni e la decarbonizzazione è uno dei punti fondamentali. Gli esseri umani devono diventare neutrali dal punto di vista dell’inquinamento: le emissioni di anidride carbonica devono essere contrabilanciate da misure che ne favoriscano l’assorbimento, per esempio piantando degli alberi.

Il cambiamento climatico è già in atto e la sua velocità deve far riflettere tutte e tutti. Non possiamo più aspettare e gli eventi climatici estremi che hanno colpito anche l’Emilia Romagna negli ultimi tempi sono un segnale che non dovrebbe essere ignorato. Sabato 22 giugno una violenta grandinata si è abbattuta su Bologna, con chicchi di notevoli dimensioni che hanno danneggiato numerose auto sfondando i parabrezza e ammaccandone la carrozzeria. Fenomeni simili sono avvenuti anche a Modena e in altre città della regione. Occorrerrano anni ai climatologi per affermare con certezza che questi eventi siano semplici episodi o siano l’inizio di una nuova tendenza ma il fatto che le attività antropiche influenzino il clima non può essere messo in discussione. In ogni caso, l’estate che è appena iniziata si prospetta come la più calda dal 2003 e dobbiamo fare in modo che il riscaldamento globale non continui la sua marcia inesorabile verso il punto di non ritorno. Sicuramente le istituzioni devono dare l’esempio e molti comuni stanno dichiarando lo stato di emergenza climatica: Milano, Napoli, Aosta e molte altre. Anche Fridays For Future Rimini ha chiesto all’amministrazione comunale di dichiarare lo stato di emergenza climatica, ad oggi senza ricevere una risposta. Fridays For Future è un movimento giovane che sta già ottenendo grandi risultati, soprattutto rendendo le persone consapevoli dell’importanza della lotta per salvare il pianeta.

Giovedì 27 giugno alla spiaggia libera di Rimini si è tenuto l’ultimo evento prima della pausa estiva: giochi sulla spiaggia e un aperitivo. Il gruppo a Rimini sta già lavorando ai prossimi eventi che ci vedranno impegnati nel nuovo sciopero globale a settembre e nell’assemblea nazionale a ottobre.

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami