Articoli

FFF Rimini verso Losanna!

Pubblicato il

In queste settimane attivisti e attiviste di tutta Europa si stanno preparando a uno degli appuntamenti di Fridays for future più importanti dell’anno, di certo l’assemblea più significativa: il coordinamento europeo di Losanna che si terrà dal 4 al 10 agosto. Lo scopo è quello di coordinare meglio le azioni del movimento a livello internazionale, mettendo in comunicazione diretta i vari collettivi. Chi crede quindi che Fridays for future sia un banale assembramento di ragazzini sprovveduti si sbaglia di grosso: il movimento è pieno di persone informate, consapevoli, attente, determinate e dotate spesso di eccellenti doti organizzative. L’organizzazione dell’evento è stata opera degli attivisti svizzeri, che hanno poi proclamato l’assemblea europea invitando i delegati di tutti gli altri paesi europei. Dopo lo sciopero europeo di Aquisgrana del 21 giugno, a Losanna avrà luogo una sorta di parlamento europeo di Fridays for future: 600 attivisti europei – tra cui dovrebbero arrivare anche alcuni russi – che si sono prima candidati in accordo con le loro assemblee locali e poi sono stati scelti in base al numero di eventi nazionali e internazionali partecipati, potranno conoscersi, discutere all’interno di un dibattito organizzato, fare proposte e votarle. L’Italia potrà disporre di 30 rappresentanti, il numero massimo per ogni nazione, e quindi, data anche l’alta affluenza agli scioperi, avrà un peso sicuramente non trascurabile e i nostri attivisti faranno il possibile per fare in modo che sia così. Tra questi 30 ragazzi saranno presenti 2 membri di Fridays for future Rimini, che hanno precedentemente partecipato allo sciopero europeo e daranno il meglio di sé anche in questa occasione. Gli attivisti arriveranno a Losanna prendendo solo mezzi di terra, rinunciando al più inquinante aereo e alloggeranno dentro alcune strutture della protezione civile svizzera. La lingua ufficiale dell’incontro è l’inglese e questa sarà l’occasione perfetta per aprire un dibattito sull’idea che abbiamo di Fridays for future e del suo futuro, per scambiarsi idee, progettualità e per definire meglio la struttura del movimento. Quindi preparatevi perché le nostre battaglie non si fermeranno, ed è questione di vita o di morte vincere la guerra contro il cambiamento climatico. Fin da piccoli ci viene ripetuto che il potere delle nostre idee è qualcosa di immenso e inarrestabile, e che il giorno in cui tante menti consapevoli e colme di giovani energie si riuniranno per parlare e agire verrà gettata la base per un cambiamento storico inevitabile: quel giorno sta arrivando, i giovani affinano le loro menti, agiscono uniti e non hanno paura di alzare la voce e dire la verità. Da Rimini partiremo per Losanna cercando di far conoscere le battaglie che stiamo portando avanti nella nostra città e cercando di farci contaminare dalle idee e dalle pratiche degli altri collettivi. Torneremo poi pronti per raccontarvi tutte le suggestioni che abbiamo avuto in quei giorni e per organizzare tutti e tutte insieme il prossimo sciopero globale del 27 settembre.

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami